È in uscita su Netflix il 9 dicembre il film “L’incredibile storia dell’Isola delle Rose”, racconto di un’utopia diventata realtà e 100% made in Italy.

Il film di Sydney Sibilia con protagonista Elio Germano riprende le vicende dell’ing. Giorgio Rosa, che nel 1968 fece costruire al largo delle coste di Rimini e fuori dalle acque territoriali italiane l’Isola delle Rose, ovvero una piattaforma artificiale che poi autoproclamò Stato indipendente, con un suo governo, moneta e francobolli.

Un sogno ad occhi aperti, un’illusione infranta pochi mesi dopo dal Governo italiano che occupò e sfollò l’isola, emblema di un periodo storico e di una generazione mitica.

L’isola aveva anche una sua bandiera: uno stemma con 3 rose rosse raccolte a bouquet. Rose rosse come la passione di Rosa, che si mise contro lo Stato italiano per affermare il suo sogno di un mondo libero dove potessero convivere senza regole artisti, musicisti, poeti, esteti, curiosi e sognatori.

Oggi, dell’Isola delle Rose non resta più nulla, a parte un film in streaming, un ricordo ardente e… alcuni fiori che continuano a farci sognare: il bouquet Rimini, che ricorda il luogo che ha dato i natali alla visione utopistica di Giorgio Rosa, e ovviamente mazzi di rose rosse di tutte le taglie, per portarsi a casa un pezzetto dell’Isola che non c’è più.

Acquista l’Isola delle Rose

Rose Rosse

Mazzo di Rose qualità Extra a stelo lungo

42,00599,00
Acquista

Rimini

Bouquet di rose, gerbere e alstroemeria

49,00
Acquista
100% Plastic free! 100% Plastic free! 100% Plastic free!